Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
PSICOLOGIA Scuola di Psicologia

Caratteristiche e sbocchi professionali

Caratteristiche e sbocchi professionali

Il Corso, articolato in un solo curriculum, ha la durata normale di ulteriori 2 anni dopo la laurea. L'attività normale dello studente corrisponde al conseguimento di 120 crediti formativi universitari nei due anni, suddivisi in circa 60 all'anno, che si aggiungono ai 180 crediti formativi universitari conseguiti e riconosciuti dal CdLS. Lo studente può conseguire il titolo quando abbia ottenuto 300 crediti, adempiendo a tutto quanto previsto dalla normativa vigente.

Profilo culturale e professionale del laureato

Il curriculum degli studi mira alla formazione di laureati con competenze specialistiche nell'ambito dei processi di sviluppo all'interno dei principali contesti evolutivi ed educativi del bambino e dell'adolescente. In particolare, è volto all'acquisizione di conoscenze e competenze approfondite inerenti ai modelli teorici e ai metodi di ricerca e di intervento relativi ai processi relazionali e di apprendimento che si svolgono, nel corso dello sviluppo, nella scuola, nella famiglia, nelle comunità e nei gruppi. Prevede inoltre l'acquisizione di competenze approfondite nella gestione e trasmissione dell’informazione e competenze nella gestione di un laboratorio di psicologia dello sviluppo

Sbocchi occupazionali

Ambiti di lavoro privilegiati dello psicologo con Laurea Specialistica in Psicologia dello Sviluppo e dell'Educazione sono i seguenti:

  • coordinamento e interpretazione delle informazioni provenienti dall'applicazione di strumenti di valutazione psicologica di varia natura, atti a rilevare i principali processi evolutivi connessi alla sfera affettiva, cognitiva e relazionale che il bambino e l’adolescente presentano in contesti come scuola, famiglia, comunità;
  • individuazione, entro un quadro diagnostico, dei fattori che concorrono a creare nel soggetto condizioni evolutive di difficoltà e/o di protezione e conseguente formulazione di prognosi circa i possibili percorsi di sviluppo, in considerazione dei diversi quadri individuali, culturali e sociali;
  • progettazione e coordinamento di interventi psicologici, educativi e di sostegno nei contesti tipici dello sviluppo e dell'educazione (scuola, famiglia, comunità);
  • valutazione dell'adeguatezza e dell'efficacia degli interventi psicologici volti a ridurre i disturbi dello sviluppo e a favorire un buon adattamento agli ambienti di vita;
  • insegnamento della psicologia in ambito professionale, scolastico, universitario o equiparato;
  • gestione di un laboratorio di psicologia dello sviluppo.

I laureati nel Corso di Laurea Specialistica in Psicologia dello Sviluppo e dell’educazione potranno cioè esercitare funzioni di responsabilità nelle organizzazioni e nei servizi rivolti a bambini e adolescenti (scuola, sanità, pubblica amministrazione, altri enti del terzo settore). Potranno inoltre svolgere attività libero-professionale in campo evolutivo, nonché attività di consulenza presso enti pubblici e privati.

 
ultimo aggiornamento: 19-Giu-2013
Unifi Home Page

Inizio pagina