TEORIA E TECNICHE DEI TEST

Prof. Marco Giannini

Dipartimento di Psicologia

I Modulo (3 CFU)

Argomento
La teoria dell'errore casuale. Introduzione ai principi fondamentali della statistica relativi alla costruzione e alla verifica delle proprietà metrologiche dei test (validità, attendibilità, dimensionalità, standardizzazione, campionamento).

Obiettivi formativi
Introduzione alla costruzione dei test psicologici e verifica delle proprietà metrologiche.

Testi d'esame

Modalità d'esame
L'esame si svolgerà in forma scritta (con domande a risposta multipla) ed orale.

II Modulo (3 CFU)

Argomento
Le principali teorie e i modelli di costruzione dei test psicologici (teoria dell'errore casuale, teoria della generalizzabilità, item response theory). I principi fondamentali della statistica applicati ai test. I test nella psicologia del lavoro.

Obiettivi formativi
Teorie e modelli per la misurazione in psicologia attraverso i test. Costruzione dei test psicologici e verifica approfondita delle proprietà metrologiche (validità, attendibilità, dimensionalità, standardizzazione, campionamento). I test nella psicologia del lavoro.

Testi d'esame

Modalità d'esame
L'esame si svolgerà in forma scritta (con domande a risposta multipla e aperte) ed orale.

III Modulo (3 CFU)

Argomento
L'uso pratico dei test (somministrazione individuale e collettiva, scoring, interpretazione, relazione conclusiva) finalizzato ad una più approfondita conoscenza e all'applicazione degli strumenti psicologici. La costruzione di batterie di test specifiche per l'indirizzo. La valutazione delle risorse umane (Job Analysis, Assessment Center).

Obiettivi formativi
I principali test cognitivi e non cognitivi con specifico riferimento all'impiego in psicologia del lavoro e delle organizzazioni. Aspetti teorici e pratici nell'uso professionale dei test.

Testi d'esame

Modalità d'esame
L'esame si svolgerà in forma scritta (con domande a risposta multipla e aperte) ed orale.