SOCIOLOGIA DELL'ORGANIZZAZIONE

Prof. Paolo Barrucci

Dipartimento di Scienze Sociali e delle Comunicazioni
Università degli Studi di Lecce

I Modulo (3 CFU)

Argomento
Il modulo, a partire dalle problematiche inerenti al concetto stesso di "lavoro", ha come filo conduttore l'analisi critica dei principali contributi teorici del '900 sul lavoro industriale (da Taylor al "modello Toyota"), in funzione del problema fondamentale rappresentato dalla dialettica divisione/ricomposizione del lavoro. In particolare si vuole evidenziare come, anche nelle trasformazioni più recenti, si ripropongano i nodi centrali della riflessione "classica" su scomposizione, sfruttamento, alienazione e conflitto, quali "luoghi" privilegiati per la comprensione critica della dinamica sociale complessiva.

Obiettivi formativi
L'obiettivo è offrire agli studenti alcuni strumenti critici per leggere e interpretare la questione organizzativa nell'ambito del lavoro salariato, così come si è andata sviluppando nella storia del Novecento.

Testi d'esame

Modalità d'esame
Orale.

II e III Modulo (6 CFU)

Argomento
Il tema oggetto dei due moduli è l'analisi critica della letteratura scientifica sulle organizzazioni pubbliche e private. Dapprima vengono presi in considerazione alcuni "classici" della riflessione sul fenomeno burocratico, successivamente si affronta il dibattito più recente che, a partire dal neo-istituzionalismo sociologico, ha prodotto una molteplicità di rappresentazioni dello stesso concetto di organizzazione. Infine vengono presentate alcune ricerche empiriche sviluppate nella Pubblica Amministrazione, con particolare riferimento alle relazioni organizzative tra operatori e cittadini.

Obiettivi formativi
L'obiettivo è offrire agli studenti uno scenario complessivo, benché sintetico, dei principali nodi problematici che riguardano gli studi organizzativi in ambito sociologico, con particolare riferimento ai temi e ai problemi delle burocrazie moderne.

Testi d'esame

Modalità d'esame
Orale.